Re Licaone diventa lupo - Metamorfosi di Ovidio


francesco zaffuto - Re Licaone diventa lupo - acquarello e isatis -2008 - cm. 21,5x29 

Atterrito fugge e raggiunta la campagna silenziosa
lancia ululati, tentando di parlare. La rabbia
gli sale al volto dal profondo e assetato come sempre di sangue
si rivolge contro le greggi e tuttora gode del sangue.
Le vesti si trasformano in pelo, le braccia in zampe:
ed è lupo, ma della forma antica serba tracce.
La canizie è la stessa, uguale la furia del volto,
uguale il lampo degli occhi e l'espressione feroce.
(libro primo - Metamorfosi di Ovidio)


Per chi non ha sotto mano il testo di Ovidio ecco un link

2 commenti:

  1. Sapendo a cosa ti 6 ispirato, trovo l'acquerello molto coinvolgente ... (mi fai un pò pensare ai Manga di Hokusai e Hiroshige ... nei loro racconti dell'antica mitologia orientale )... mi complimento per l'ottima spazialità e coinvolgente interpretazione del testo.

    RispondiElimina

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.