Paolo e Francesca


Palo e Francesca - acquerello - isatis - polvere di pino - anno 2000 - cm. 18x21 - Francesco Zaffuto

Amor, ch'a nullo amato amar perdona,
mi prese del costui piacer sì forte,
che, come vedi, ancor non m'abbandona.



(Canto V - Inferno - Divina Commedia - Dante Alighieri)

4 commenti:

  1. Portati dalla passione e dal vento infernale ..... Mi sono fatta una passeggiata a passo felpato tra le tue opere Francesco, e devo dire che sono interessantissime. Complimenti.

    RispondiElimina
  2. Ah, che brividi questo canto!
    Bellissimo il quadro!

    RispondiElimina
  3. Credo che sia il canto dell'inferno che più ho amato della Divina Commedia alle superiori!

    RispondiElimina
  4. Sono d'accordo con Maraptica. Non amo molto Dante, so di essere aliena ma...

    RispondiElimina

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.