Spaventapasseri

Non c’è più, sono rimasti i suoi vestiti un po’ sgualciti, la sua figura è sempre eretta, ieratica e insieme spettrale, spesso le sue mani sono alzate e riesce ad incutere paura ai passeri in volo.



francesco zaffuto -Spaventapasseri e sole meccanico - cera e china - anno 1978 - cm. 42x29



francesco zaffuto - Spaventapasseri e tronco di ulivo - anno 2002 - misura cm. 16x23, - Tecniche -acquerello, matita, isatis, polvere di pino -



francesco zaffuto - Spaventapasseri in campo di grano - anno 2002 - misura cm.16x23, - Tecniche acquerello, matita, isatis, polvere di pino - (opera non disponibile)



francesco zaffuto - Spaventapasseri vicino al mare - anno 2004 - olio su tavola - cm. 29x39 - "opera non disponibile"

2 commenti:

  1. I tuoi quadri mi hanno emozionato, come il commento al blg e,soprattutto la tua autobiografia.
    Grazie!
    Cristiana

    RispondiElimina
  2. Belli , alcuni più belli. per me , interessante l'uso di colori naturali come l'isatis tinctoria, mai visto prima. Mi sono piaciuti molto gli innamoratini, ma tornerò a vederli altre volte.

    RispondiElimina

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.