Gubbio - chiesa di San Marziale


francesco zaffuto - cartoline d'Italia - Gubbio - chiesa di San Marziale - acquerello - 1989 - cm. 12,5x20


francesco zaffuto - Gubbio - chiesa di San Marziale - schizzo in matita - 1989 - cm. 21x30

mare in inverno


francesco zaffuto - mare in inverno - acquerello - 1983 - cm 23x34

Medusa - Metamorfosi di Ovidio


francesco zaffuto - acquarello, isatis, polvere di pino -2008 - cm. 21,5x25

Medusa fu desiderata e contesa da molti pretendenti,
e in tutta la sua persona nulla era più splendido dei capelli:
ho conosciuto chi sosteneva d'averla vista.
Si dice che il signore del mare la violasse in un tempio
di Minerva: inorridita la casta figlia di Giove con l'egida
si coprì il volto, ma perché il fatto non restasse impunito
mutò i capelli della Gòrgone in ripugnanti serpenti.
libro quarto - Metamprfosi di Ovidio

Per chi non ha sotto mano il testo di Ovidio ecco un link

la sosta


francesco zaffuto - la sosta - passeggiata a le Regole - acquerello - 1981  cm. 31,5x21

bifronte

francesco zaffuto – bifronte - divagazioni sul naso di Gogol - 1976 - biro verde su block notes cm. 15x11

modificazione al computer

Teramano alberi sulla provinciale, verso Pineto


francesco zaffuto - Teramano alberi sulla provinciale verso Pineto - acquerello - 1991 - cm. 11,5x11 (opera non disponibile)

la nascita


francesco zaffuto - la nascita - 1985 - cm. 22x13 (opera non disponibile)

dopo la fine

francesco zaffuto - dopo la fine -  acquerello - 1987 - cm. 22x30 (opera non disponibile)

L'uomo del destino


francesco zaffuto - L'uomo del destino -  acquerello e isatis - 1986 - cm. 20x14

Re Licaone diventa lupo - Metamorfosi di Ovidio


francesco zaffuto - Re Licaone diventa lupo - acquarello e isatis -2008 - cm. 21,5x29 

Atterrito fugge e raggiunta la campagna silenziosa
lancia ululati, tentando di parlare. La rabbia
gli sale al volto dal profondo e assetato come sempre di sangue
si rivolge contro le greggi e tuttora gode del sangue.
Le vesti si trasformano in pelo, le braccia in zampe:
ed è lupo, ma della forma antica serba tracce.
La canizie è la stessa, uguale la furia del volto,
uguale il lampo degli occhi e l'espressione feroce.
(libro primo - Metamorfosi di Ovidio)


Per chi non ha sotto mano il testo di Ovidio ecco un link

il tramonto dell'ideologia


francesco zaffuto - il tramonto dell'ideologia - china - 1984 - cm. 31x23

qualche parola in occasione del 25° anniversario della caduta del muro di Berlino su